Home > Escamotaje > Nuovo Caso Paypal – roba falsa

Nuovo Caso Paypal – roba falsa

Da poco abbiamo ricevuto questa lettera richiesta d’aiuto da parte di sig. Paolo Agostinelli che sembra, a tutti effetti, di essersi incasinato la vita con questo caso Paypal:

Nome: Paolo A********elli
E-mail: m*******@tiscali.it
A proposito: Gentilissimi, Ho acquistato per un amico che non aveva paypal, una stola di Louis Vuitton su subito.it.
Dopo aver mercanteggiato parecchio, il mio amico, mi ha chiesto se gli facevo il pagamento con Paypal al suo posto, dato appunto che lui Paypal non lo aveva.
Fatto il pagamento e ricevuto la merce, si accorge che la stola è falsa (contraffatta).
Cerca di contattare telefonicamente la ragazza, ma quando lei sente chi è, gli attacca il telefono in faccia.
Premesso che il mio amico, non mi ha tirato il pacco. Appena ci vediamo, mi rimborsa. Ma poi è veramente un amico!
Ha chiesto a me di interessarmi ed io questa cortesia gliela sto facendo.
Mi ha inviato dei file con tutte le conversazioni che si sono scambiati e si evince che loro vendevano la merce per vera e non falsa.
Cosa posso fare ?
Subito.it o Paypal possono fare qualcosa ? Denuncia alla Guardia di Finanza o Carabinieri ? Ma a cosa serve una denuncia ? Certo non credo che potrò avere i soldi indietro !
Grazie della risposta che mi darete.
Un bel servizio il vostro.
Complimenti.
Paolo Agostinelli

Da qui dobbiamo aiutare il signor Paolo a risolvere il caso e le mosse da fare sono le seguenti:
1) colui che ha effettuato il pagamento, deve effettuare il login in Paypal, entrare nella lista muovimenti, cliccare sulla voce del pagamento verso Quel venditore e subito dopo cliccare su “richiedi il Chargeback” ( se non sono passati 45 gg, dovrebbe essere possibile avviare codesta procedura ).
2) capire dalla messagistica fornita Se il venditore abbia “scritto” che la stola fosse “Originale” o di “marca” LV.
Se Si, allora bisogna che il vostro amico vi prepari la carta scritta ( a mano su a4) che lui vi autorizza a fare l’acquisto via PayPal per Lui, firmato da tutti e due, gli fate la foto e la allegate alla trattativa di risoluzione caso Paypal. 2 foto di vostre carte d’identita’ fronte e retro. In tutto sono 5 foto che dovete allegare alla procedura di risoluzione paypal e nella chat comune spiegare per bene il caso di malinteso. Facendo cosi – avrete piu possibilita’ di vincere il caso ed avere i vostri soldi indietro sul conto paypal col quale avete pagato.
Se invece nelle lettere mandate al suo amico non e’ stato specificato che l’oggetto fosse stato originale – la procedura va per le lunghe.
Se invece volete vincere a tutti i costi – ci sono persone( reali ) che possono richiedere un sacco di chargeback da questo venditore – facendogli risultare come un “imbroglione”. Paypal lo monitora in tempo reale – capisce che questo venditore non fa le cose come si deve o non e’ un venditore di parola – in questo modo impiegherete meno tempo a vincere il caso.
( in poche parole – altre 15-20 persone compreranno qualcosa da questo account che lei ci fornisce, e dopo due ore tutti quanti fanno il chargeback. Il rating del venditore cade per terra con rumore e voi, sarete considerati come angioletti imbrogliati. Paypal sblocca i soldi sul suo conto e ve li manda a voi con tante scuse:))

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. 06/18/2015 alle 7:13 pm
  2. 07/08/2015 alle 12:58 pm
  3. 07/17/2015 alle 2:07 pm
  4. 07/20/2015 alle 12:00 pm

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: