Home > greenpeace > Piegare metallo via Wireless? terminator o KRISTINE

Piegare metallo via Wireless? terminator o KRISTINE

50c7288s-960Scoperta la LEGA che cambia la sua forma con l’agire del calore.  Ci immergiamo nel campo della chimica, per presentarvi il nuovo metallo composto – NITINOL, lega tra Nikel (Ni) e Titanio (Ti). Lo stiamo descrivendo qui Perchè il genere umano è pronto per accettare il concetto di un metallo con la memoria al livello molecolare. Nitinol è usato da anni in diversi campi di applicazione (stranamente nessuno ne parla nonostante ha queste caratteristiche sbalorditive), in medicina è usato per costruire le protesi correttive

in aeronautica è usato per costruire le antenne spaziali montate sui satelliti – quelle che alla luce del sole si deformano da sole all’irraggiamento della luce solare.

La caratteristica più stupefacente di questa lega è la memorizzazione della Forma fisica impostata. Costruendo una scritta col filo metallico di questa lega, portarla ad una temperatura tra 90° – 150° C (temperatura raggiungibile anche con un semplice accendino) -il metallo “MEMORIZZA” la forma in queste condizioni. Allo stato atomico si formano delle unità assemblabili tipo costrutto LEGO.

Ok, a questo punto, raffreddando la nostra forma, possiamo sottoporla a qualsiasi modifica fisica, anche alle forme più assurde. Adesso basta far salire la sua temperatura a quella del corpo dell’essere umano – 33-36° C per vedere come esso si piega da solo fino a raggiungere la forma memorizzata. Per rendere il concetto più chiaro

Il fenomeno dimostrato in questo video fa capire  che non è sempre necessario applicare un mare di forza fisica per piegare il metallo, basta toccarlo e per contatto, trasferirgli una quantità di calore tale da ragiungere la stessa temperatura delle dita. Immaginiamo il paraurti di un automobile forgiato da questo Nitinol, dopo una botta  -una passata col fono oppure un po di esposizione al sole risolve il problema, il che fa pensare… il carrozziere? il meccanico? autodemolizione? tutti a casa, nel bel mezzo dell’epoca del consumismo? impossibile. Introduzione iniziale è stata effettuata nei campi più quotati al livello finanziario il che, da regola, fa pensare all’introduzione in altre sfere industriale a breve. Da esperienza, sappiamo che non ci si può spuntare nel bel mezzo del mercato con questo SOGNO AMERICANO da foto, la leggenda del cinema americano degli anni 80 –Kristine, la automobile che uccideva nemici del protagonista, aggiustandosi da sola nel garage di notte.

L’iportanza di questo articolo consiste nel fatto che ora, non è più necessario applicare forse mostruose per deformare il metallo. Usando l’immagginazione qualcuno ha già realizzato un generatore di energia.

 

Basta calore – energia, quanti modi per trasferire energia conosciamo da terza media?: Per contatto, convenzione, conduzione, irraggiamento, Induzione, attrito, cinetica. se prendiamo un cucchiaio, per deformarlo possiamo – strofinarlo, riscaldarlo, farci scorrere la corrente elettrica e l’ultimo modo, da titolo, il più lontano in assoluto, tutto da scoprire – Irradiarci su’ anche con un piccolo LASER, lo riscalderà e il metallo si deforma senza, a prima appparenza, intervento dell’uomo. Le manipolazioni tra energia e materia tra due-tre decenni ci porterà alla programmazzione di frequenze e i veri transformer, scudi elettromagnetici che molto spesso vediamo nei film americani, nanotecnologie che muteranno di forma nel sangue dell’essere per poter assumere un altra forma fisica efficace per guarire la malattia. Adesso chiudete gli occhi ed immaginatevi dove c’è il metallo intorno a voi? – Ovunque, si pero ora provate ad immaginarvi questi oggetti metallici che si muovono intorno a voi da soli senza carburante? Questo porta a pensare alla 4-ta rivoluzione industriale.

 

  1. 07/17/2015 alle 5:43 am

    Good site you have got here.. It’s difficult to find excellent writing like yours nowadays.
    I seriously appreciate people like you! Take care!!

    Mi piace

  1. 07/08/2015 alle 12:58 pm
  2. 07/14/2015 alle 1:12 pm
  3. 07/17/2015 alle 2:07 pm
  4. 07/18/2015 alle 1:43 pm
  5. 07/20/2015 alle 12:00 pm
  6. 07/25/2015 alle 1:14 pm
  7. 07/28/2015 alle 12:57 pm
  8. 08/07/2015 alle 11:20 am

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: